23
Feb

Dal 6 all'11 Marzo: L’Opera del fantasma - Teatro Vittoria

Brillante black comedy, lo spettacolo affronta con ironia le vicende di una compagnia teatrale: durante la messa in scena di uno spettacolo, viene infatti a mancare il regista e autore dell’opera, colpito da un improvviso attacco di cuore. La sua prematura scomparsa dà vita a un susseguirsi di situazioni esilaranti e inaspettate - prima su tutte l’apparizione del regista come fantasma intento a scoprire le reali cause della sua morte - e a un inarrestabile succedersi di eventi che, invece di aiutarlo a risolvere il mistero, fa emergere altri segreti e torbide verità.

Lo spettacolo innova la visione tradizionale della percezione dello spazio scenico, dove gli spettatori sono abituati a vedere interagire gli attori tra loro come se fossero nella vita “reale”. La regista Chiara Bonome ha scelto di rappresentare una pièce in cui alcuni personaggi potessero essere visibili soltanto al pubblico e totalmente invisibili per gli altri personaggi in scena. Il risultato ha portato risvolti inaspettati: dalla difficoltà nell’interpretare l’invisibilità, ma allo stesso tempo la presenza, a quella del credere di non vedere ciò che in realtà è materialmente presente davanti agli occhi degli attori.

In scena la realtà dell’irreale, il contatto con l’ultraterreno, il magico, l’esigenza della vita dopo la morte, inserendo la sua storia all’interno di uno dei contesti più surreali che esistano: il teatro, con le sue passioni, le liti, i tradimenti, gli amori, gli stadi emotivi e le tendenze autodistruttive. Si susseguono, così, con spontanea naturalezza anche gli avvenimenti più deprecabili, come quelli che riguardano la morte, soprattutto se non spontanea, a testimonianza del dilagante social - voyerismo, della ricerca spasmodica dell’apparenza a discapito dell’essenza, in un paranormale paradosso in cui l’essenza più forte diventa quella immateriale e intangibile del personaggio - fantasma, piuttosto che del personaggio in vita.

Dal 6 all’ 11 marzo 2018 ore 21 (domenica ore 17.30)
TEATRO VITTORIA / ATTORI & TECNICI _
Piazza S. Maria Liberatrice 10,  Roma (Testaccio)

Ridotti in convenzione (inclusa prevendita):

  • per chi ha meno di 35 anni: posto unico a 12 euro l’uno su ogni data
  • per tutti gli altri convenzionati: posto unico 19 euro l’uno su ogni data
  • sabato 10 marzo: per le famiglie di almeno 3 persone (con un figlio o nipote sotto i 18 anni), biglietti a 13 euro l’uno. Disponibili fino a 50 posti totali!

 

Nota: tutte le riduzioni sono disponibili fino esaurimento posti


Per ottenere i ridotti: chiamare il 393/0255428 (dal lunedì al venerdì fino alle ore 18) o scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  specificando un nome e cognome di riferimento, numero di biglietti desiderati, data, il cral, associazione, scuola o università di appartenenza. Scrivere un sms o una mail in caso di linea occupata o mancata risposta.

ORARIO:

Mercoledì e Giovedì 10:00 - 13:00

 

06.71.08.840

331.30.33.580

334.36.44.408